Wichtige Kontakte

Wichtige Kontakte

Schalter-Öffnungszeiten

Montag, Dienstag, Mittwoch & Freitag:

08.30 bis 11.30 / 14.00 bis 16.00 Uhr

Donnerstag:

08.30 bis 11.30 / 14.00 bis 18.00 Uhr

Es ist auch möglich, Termine ausserhalb der Öffnungszeiten zu vereinbaren.

Pagina attualizzata il 3 dicembre 2021, ore 17.00.

Coronavirus: il Consiglio federale rafforza i provvedimenti contro la pandemia

Da lunedì 6 dicembre 2021 saranno estesi l’obbligo del certificato e l’obbligo della mascherina, rafforzata la raccomandazione del telelavoro e ridotta la durata di validità dei test antigenici rapidi. Inoltre, le manifestazioni e le strutture soggette all’obbligo del certificato avranno la possibilità di limitare l’accesso alle persone vaccinate o guarite e quindi di rinunciare all’obbligo della mascherina.

Questo è quanto ha deciso il Consiglio federale nella sua seduta del 3 dicembre 2021. Con queste contromisure intende reagire al forte aumento dei pazienti COVID-19 ricoverati negli ospedali e alla comparsa della variante Omicron. I nuovi provvedimenti resteranno in vigore fino al 24 gennaio 2022. Sarà inoltre inasprito il regime dei test per chi entra in Svizzera. In compenso, da domani, 4 dicembre 2021, saranno stralciati tutti i Paesi dall’elenco degli Stati e delle regioni per i quali vige l’obbligo della quarantena.

Provvedimenti a ordinanze attuali

Test Covid-19

Dall'11 ottobre, tutte le persone che desiderano sottoporsi al test per un certificato svizzero devono sostenerne i costi. Le persone di età inferiore ai 16 anni sono esenti. Tuttavia, il Consiglio federale viene incontro a coloro che devono ancora aspettare la seconda dose di vaccinazione: possono essere testati gratuitamente fino alla fine di novembre. I test con sintomi continueranno ad essere gratuiti, ma non verrà rilasciato alcun certificato. Il Consiglio federale vuole invece promuovere i test ripetitivi nelle aziende. 

Appuntamenti per i test: Polyclinic, Heilbad St. Moritz

Pronto soccorso psicologico

Nel Cantone dei Grigioni é operativo un servizio telefonico di pronto soccorso psicologico raggiungibile al numero +41 81 254 16 36 (orario d'esercizio: tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 17). La helpline di pronto soccorso psicologico dei Grigioni è un primo punto di riferimento per persone che si trovano in situazioni di necessità in relazione alla pandemia di COVID-19. Nel quadro di un colloquio di sostegno specialisti forniranno consulenza alle persone in cerca di aiuto, richiameranno l'attenzione di queste ultime sulle offerte esistenti nel Cantone dei Grigioni e all'occorrenza le indirizzeranno verso i servizi competenti.

Provvedimenti e ordinanze nazionali

A livello nazionale vigono diversi provvedimenti, regole e divieti – tutti con lo stesso obiettivo: contenere il coronavirus. L'immagine sottostante mostra quali sono i provvedimenti nazionali. Si noti che nei Cantoni possono applicarsi norme più severe.

Stato attuale

Informazioni dell'Ufficio federale della sanità pubblica

Informazioni attuali del Cantone dei Grigioni

Persona di contatto per i concetti di protezione

Per sostenere le imprese e gli eventi a St. Moritz nella preparazione e nell'attuazione dei concetti di protezione Covid-19, il comune di St. Moritz ha nominato una persona di contatto sulla base dell'esperienza acquisita. Severin Beier, Team Leader Progetti Sport e Cultura di St. Moritz Tourismus, è ora disponibile per assistere tutti i fornitori di servizi di St. Moritz nella creazione e nell'implementazione di concetti di protezione. Attenzione: Severin Beier ha una funzione puramente consultiva e non scrive concetti di protezione. Egli funge anche da interfaccia con i dirigenti comunali di St. Moritz, con la Corona Task Force Engadina, con la polizia municipale di St. Moritz e con altri organismi. 

Contatti
Severin Beier
St. Moritz Tourismus
Via Maistra 12
CH-7500 St. Moritz
Telefon +41 81 837 33 88
severin.beier@stmoritz.ch